A Modica la Notte dei Musei 2016

La Notte dei Musei è l’evento europeo che apre gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche in orario serale e notturno, permettendo un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio artistico e culturale per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita. La Notte dei Musei si terrà anche a Modica dove l’ecosezione Cava Ispica del Movimento Azzurro, in collaborazione con l’Ente Liceo Convitto, vogliono condividere con chiunque vorrà essere presente, l’atmosfera suggestiva del quartiere Cartellone dal cui “Balcone incantato” si gode di una vista mozzafiato. L’idea è di invitare gli amanti della cultura a passeggiare attraverso le viuzze dell’antico quartiere, incrociando i gattini residenti nei due Cat Village, lì sistemati, godendo non solo di una stupenda sera di primavera, ma anche della bellezza di Modica, città patrimonio dell’Unesco.
Il Movimento Azzurro e l’Ente Liceo Convitto mettono a disposizione ben 4 aperture serali:
• La Chiesa secentesca di Sant’Anna che costituisce una fra le poche testimonianze seicentesche pre-terremoto rimaste in Città con i suoi dipinti a trompe l’oeil, il pavimento geometrico di pietra bianca di Modica e di ‘pietra pece’, il grande piramidale altare maggiore di stile francescano e i due corpi mummificati probabilmente membri di una nobile famiglia modicana.
• Il Museo Visuo-Tattile di Cava Ispica: Il Movimento Azzurro di Modica ha assunto l’iniziativa di curare, valorizzare e proporre al mondo intero Cava d’Ispica, ma non tutti hanno la possibilità di visitare sul loco questo straordinario patrimonio. Pensando dunque alle persone diversamente abili, nasce un’idea rivoluzionaria: riprodurre i monumenti di Cava d’Ispica per un Museo nato per promuovere una conoscenza senza barriere, dedicata ai non vedenti, ai portatori di handicap motori, insomma a tutti colori che per motivi vari sono impossibilitati a scendere nella Cava, ovviamente sarà anche punto di riferimento per tutti coloro che vogliono conoscere in anteprima, le bellezze di Cava d’Ispica. Per la serata sarà allocato in una grotta di via Liceo Convitto.
• La ricostruzione in grotta di una capanna del Neolitico, mostra gli utensili di uso comune dalle pelli conciate al telaio fedelmente ricostruito, dalle terracotte agli strumenti musicali, ecc.
• Tra le piante di Cava Ispica: l’offrirà invece la possibilità di “immergersi” nella biodiversità delle cave iblee con piccoli spunti per parlare di piante alimurgiche e di piante da lavoro. Per imparare che il nostro futuro dipende dalla conservazione della biodiversità.
La proposta sarà arricchita dall’organizzazione di un Foto-Contest su Cartellone, che vedrà i partecipanti sottoporre le proprie foto ad una giuria popolare che sceglierà i finalisti che parteciperanno alla serata finale, il 21 Maggio appunto, dove i presenti voteranno per decretare il vincitore. L’iniziativa tende a valorizzare uno dei quartieri più suggestivi di Modica, invitando i cittadini a riappropriarsene.
Dunque, il 21 Maggio, dalle 19:00, tutti a Cartellone in via Liceo Convitto per una serata all’insegna dell’arte e della cultura.