Multe al volo a Modica: arriva lo street control

La Polizia Locale di Modica si dota dello Street Control, ovvero quello strumento dotato di telecamere in grado di riprendere e fotografare le targhe delle vetture in strada nel raggio di 20 metri e rilevare eventuali contravvenzioni. Il sistema, che sarà operativo in città dal 1 giugno garantisce il perfetto supporto in mobilità all’operatività quotidiana degli agenti; è utile per sanzionare le auto in sosta vietata e per eseguire controlli documentali sui veicoli.
Questo dispositivo non serve solo per contrastare il fenomeno delle auto in doppia fila: tramite questo strumento, infatti, si possono incrociare i dati del database della Polizia Locale con quelli delle Assicurazioni e della Motorizzazione, rilevando quindi anche il proprietario del veicolo, bollo, auto rubate, non revisionate o senza assicurazione.
Lo Street Control è un sistema dotato di macchina fotografica e di videocamera a infrarossi.
Tramite questo, è possibile scattare due foto in simultanea (una alla targa e l’altra all’abitacolo).
Le foto arrivano in tempo reale sul tablet di cui è dotata la pattuglia.
Un addetto della Polizia dovrà quindi verificare l’irregolarità, formalizzare la contravvenzione e compilare correttamente il verbale digitale.
In caso di contravvenzione, la multa arriverà direttamente a casa.
Lo Street Control, sui dati ricavabili dei comuni in cui è attivo da anni, consente un 13 per cento medio di aumento di produttività, la riduzione del 20 per cento del costo relativo alla gestione dei verbali e una riduzione dei ricorsi pari al 40 per cento.
Il sistema aumenta la sicurezza stradale con controlli in mobilità e in tempo reale suo veicoli in transito o parcheggiati e fornire così un servizio migliore alla cittadinanza.
La Polizia locale di Modica potrà contare anche di cinque smartphone per i rilievi concernenti la sosta selvaggia e ai veicoli sospetti.
“Lo Street Control è un sistema di controllo assai efficace, commenta l’assessore alla Polizia Locale, Pietro Lorefice, sulla scorta delle esperienze vissute dai comuni italiani che da anni usano questo sistema per garantire sicurezza e rispetto della legalità alla cittadinanza.
Lo strumento peraltro ci consente di fronteggiare in modo certo e affidabile servizi essenziali colmando in qualche modo la storica insufficienza di personale nell’organico della Polizia Locale della Città. Sono certo che l’operatività e il risultato dello Street Control saranno apprezzati dai cittadini che giustamente pretendono il rispetto del codice della strada e una viabilità sostenibile”.