Sottosopra di Faraone a Ragusa

La presentazione del libro del Sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone: “Sottosopra – Come rimettere la Sicilia sulle sue gambe” si è tenuta sabato sera nella sala Ex Ideal a Ragusa. Alla presenza dell'assessore regionale all'Energia, Vania Contrafatto, una sala gremita ha ascoltato prima la conversazione tra l'on. Nello Dipasquale e lo stesso assessore sulla questione che da settimane sta tenendo banco a Scicli, in merito al progetto di un privato di ampliare una piattaforma di trattamento rifiuti pericolosi e non in c.da Cuturi che grande preoccupazione ha provocato tra la cittadinanza.
Il rappresentante del Governo regionale ha informato i presenti dei passi che sono stati fatti fino alla sospensione dell'autorizzazione, riconoscendo all'on. Dipasquale di aver individuato la giusta procedura di azione, cominciando con la richiesta degli atti alla stessa Regione e al Comune di Scicli. “I provvedimenti presi in questi giorni – ha detto l'assessore – puntano alla completa revoca dell'autorizzazione”.
Il sottosegretario Faraone, invece, discutendo della sua opera, ha detto che si tratta di un libro che “cerca di individuare una strada completamente diversa rispetto a quella attuale e a quelle percorse in passato per governare l'Isola. Negli anni, chi ha retto politicamente la Sicilia, ha generato solo condizioni che inevitabilmente avrebbero portato a tutta una serie di emergenze, senza mai preoccuparsi del futuro. Bisogna invece cercare un nuovo modo di governare, interrompendo il processo di continue richieste di 'assistenza' al Governo nazionale, atteggiamento che nelle altre regioni d'Italia è già la norma. E' necessario dare spazio a quei siciliani che hanno voglia di mettere in sintonia la politica con il cambiamento come si sta facendo altrove”.
“Secondo me – ha dichiarato invece l'on. Dipasquale – bisogna guardare l'opera dell'on. Faraone come al manifesto dei renziani nella nostra regione: vogliamo lavorare per una Sicilia diversa e sono sicuro che raccogliendo lo spirito, i consigli e i messaggi che il sottosegretario ha voluto consegnarci con questo suo scritto, sarà possibile raggiungere l'obiettivo”.