A Genova si aumenta l'Imu alle case di lusso

Il Consiglio comunale di Genova ha approvato la proposta di modifica della delibera sulle aliquote Imu che prevede l'aumento dell'imposta per le prime case di lusso su cui il sindaco Marco Doria aveva posto 'la fiducia'.  Ma la maggioranza non raggiunge il numero minimo legale di 21 consiglieri favorevoli indispensabile a governare in modo autonomo. Determinante la 'spaccatura' dell'opposizione. Sono stati 17 i sì, 15 i no, 6 gli astenuti, 2 presenti non votanti, su 40 presenti. Favorevoli Pd, Lista Doria, Sel e Possibile. Contrari Lega Nord, M5S, FdS, Forza Italia, FdI-An, Ncd, Lista Musso e Paolo Gozzi (Percorso Comune). Astenuti l'Udc, Progresso Ligure, il consigliere Guido Grillo, i consiglieri del Gruppo Misto Francesco De Benedictis e Salvatore Mazzei. Presenti non votanti Giovanni Vassallo e Salvatore Caratozzolo (Percorso Comune).