Salute, uno studio scopre i geni della felicità

Scoperti alcuni frammenti del Dna che determinano la felicità. La notizia è stata pubblicata nella rivista Nature Genetics e la scoperta è stata possibile analizzando il genoma di quasi 300.000 persone. I ricercatori coordinati da Meike Bartels e Philipp Koellinger, dell'università di Vrije ad Amsterdam, hanno individuato tre varianti genetiche coinvolte nella felicità, due varianti legate ai sintomi della depressione e 11 punti del genoma correlati a nevrosi. I geni 'della felicità' si accendono, cioè entrano in funzione, soprattutto nelle cellule nel sistema nervoso centrale, nelle ghiandole surrenali e nel pancreas.  Anche se si tratta di una scoperta importante, spiegano i ricercatori, le tre varianti individuate sono solo una piccola frazione del Dna coinvolto, e probabilmente pensano che ci siano molti altri geni che hanno un ruolo nella sensazione di benessere delle persone.