Ragusa, controlli esercizi pubblici: provvedimenti della Questura

Due decreti di rigetto di istanze, una a Ragusa e l'altra a Modica, per il rilascio della licenza per l’esercizio di raccolta scommesse con società prive della prescritta concessione da parte dell’Amministrazione autonoma dei monopoli di stato e un provvedimento di rigetto dell’istanza per ottenere l’autorizzazione ad installare degli apparecchi da svago all’interno di una tabaccheria a Ispica poiché a carico del richiedente emergeva un procedimento penale pendente per traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope. Sono alcuni dei provvedimenti amministrativi adottati dal Questore di Ragusa, Giuseppe Gammino. I provvedimenti fanno seguito ad alcuni controlli specifici in ambito provinciale dei vari esercizi pubblici dove sono installati apparecchi da svago e trattenimento nonchè delle sale giochi e degli esercizi dove si pratica l’esercizio delle scommesse. Tra i provvedimenti anche la diffida alla scrupolosa osservanza delle leggi e dei regolamennti vigenti in materia di autorizzazioni di p.s. nei confronti del titolare di un esercizio di raccolta scommesse sportive dove sono installati apparecchi da svago a Vittoria poichè a seguito di un controllo da parte di personale del commissaraiato della Polizia di Stato di  Vittoria veniva elevato un verbale di illecito amministrativo per avere violato le prescrizioni imposte nella licenza. Tale attività di prevenzione, verifica e controllo nell’ambito del settore dei giochi e delle scommesse proseguirà ad ampio raggio nell’intera provincia, allo scopo di accertare il rispetto delle prescrizioni imposte nei titoli autorizzatori, prevenire e stroncare sul nascere ogni situazione di illegalita’ o condotta illecita, fonte di maggiore allarme sociale sotto il profilo dell’ordine della sicurezza pubblica, nonche’ per contrastare, come gia’ detto, ogni fenomeno di dipendenza patologica dal gioco d’azzardo.