Chiaramonte Gulfi, Regione approva progetto Piano rifiuti

Grazie all'approvazione del progetto da parte della Regione, potrà presto essere appaltato il Piano rifiuti del Comune di Chiaramonte Gulfi. Il sindaco Vito Fornaro evidenzia come si tratti di uno strumento assolutamente innovativo, grazie al quale la raccolta differenziata potrà salire fino al 65%. A decretare la definitiva autorizzazione per il Piano d’intervento, per l’organizzazione e la gestione del servizio di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti urbani nell’Aro è stato il dirigente generale del servizio Ispettorato e osservatorio dei rifiuti del dipartimento regionale dell’Acqua e dei Rifiuti dell’assessorato regionale dell’Energia e dei servizi di pubblica utilità. Nel decreto si precisa che il Centro comunale di raccolta dovrà essere gestito in conformità alle direttive impartite dagli organi di vigilanza e controllo. Il Comune è poi tenuto al raggiungimento dell’obiettivo del 65% di raccolta differenziata e del 50% di recupero di materia. Gli atti adesso saranno tutti trasmessi all’Urega che avrà il compito di istruire e aggiudicare la relativa gara in modo tale che a Chiaramonte si possa partire con il nuovo sistema di raccolta dei rifiuti.