Modena, arrestati rapinatori della gioielleria a Vignola

I carabinieri hanno arrestato gli autori della rapina avvenuto lo scorso 3 marzo alla gioielleria "Galli" di Vignola, nel modenese, che fruttò un bottino di oltre 200 mila euro. In manette, su ordinanza di custodia cautelare richieste dal pubblico ministero Luca Guerzoni e disposte dal gip di Modena, tre giovani originari del napoletano, accusati di rapina aggravata. Durante il colpo in gioielleria, i rapinatori aggredirono i dipendenti del negozio e una cliente, immobilizzandoli con fascette di plastica, fuggendo poi a piedi. Gli arresti sono stati eseguiti dai carabinieri di Modena in collaborazione con quelli di Castello di Cisterna in provincia di Napoli.