Insieme su fruizione turistica a Marina Ragusa

E’ a 360° l’attenzione che il gruppo consiliare Insieme al comune di Ragusa rivolge alle carenze che potrebbero andare a detrimento della buona immagine turistica del nostro territorio. Angelo La Porta, Maurizio Tumino, Elisa Marino, Peppe Lo Destro e Giorgio Mirabella parlando di scarsa attenzione da parte dell’amministrazione comunale per gli interventi basilari nella frazione di Marina di Ragusa, fanno riferimento alla piazzetta di via Amalfi a Marina di Ragusa e lamentano che “dopo otto mesi di sollecitazioni fatte all'amministrazione Piccitto, nulla è cambiato fino ad ora. Continua a regnare il degrado assoluto nella piazzetta situata dietro la Delegazione Municipale e difronte al plesso staccato della scuola materna dell'Istituto Salvatore Quasimodo, quindi in pieno centro della frazione”. Le critiche dei cinque consiglieri di opposizione riguardano anche il fatto che non si riesca ad effettuare la manutenzione ordinaria “non solo in questo sito ma anche in altri siti della città, però poi si pensa di creare altro verde (vedi i lavori in atto sul lungomare Andrea Doria) con la realizzazione delle aiuole con prato inglese che sicuramente durerà ben poco, vedendo l'esistente in che stato versa” e chiedono un intervento dell’assessore Salvatore Corallo. Intanto nei giorni scorsi la consigliera del gruppo Elisa Marino aveva e si era chiesta “che fine ha fatto la fruizione turistica delle chiese di Ragusa? Sarà ripristinata anche per questa stagione, che è ormai entrata nel vivo, visto che a Ibla, ma anche nel centro storico superiore, non passa giorno senza che non si registri la presenza di almeno un pullman di visitatori?: La Marino, capogruppo di Insieme, sollecita “l’Amministrazione comunale ad adoperarsi per fare ripartire il prima possibile la convenzione con la Curia diocesana”. (da.di.)