Ultima gara di campionato per la New Team Ragusa

Ultimo impegno di campionato, sabato 16 aprile, per la New Team Ragusa che, nel girone D del torneo di Promozione, ha ormai raggiunto la quota salvezza. Allo stadio ex Enal di via Archimede intitolato a Gianni Biazzo, i gialloneri se la vedranno con l’Atletico Caltanissetta che in classifica ha due punti in meno rispetto ai ragusani. Sarà una gara disputata da due squadre che ormai non hanno nulla da chiedere a questa stagione e che, per questo motivo, potrà essere affrontata senza alcun tipo di soggezione, senza fronzoli, ma con il piacere sano e genuino di giocare a calcio. La formazione allenata da Carmelo Giglio dovrà fare a meno di Alessio Rovetto che è squalificato mentre saranno indisponibili anche Gaspare Pellegrino e Andrea Licitra oltre agli infortunati ormai cronici della fase conclusiva della stagione. “L’obiettivo che ci siamo prefissati per questa partita finale – dice il direttore sportivo Massimo Vitale – è di chiudere con una bella prestazione magari caratterizzata da un risultato significativo a nostro favore. E’ un match che disputeremo con la necessaria tranquillità, senza pressioni, visto che ormai abbiamo raggiunto l’obiettivo della salvezza, e cercheremo di incrementare ulteriormente il nostro bottino in classifica. Per quanto riguarda i bilanci, li faremo quando la stagione sarà definitivamente conclusa. Come primo anno nel campionato di Promozione, però, possiamo senz’altro dire che non ci possiamo lamentare. Certo, avremmo potuto fare qualcosa in più ma non ci rammarichiamo. Soprattutto perché abbiamo avuto modo di puntare in maniera particolare sulla crescita del settore giovanile che per noi è una realtà di fondamentale importanza. Quindi, intanto pensiamo a chiudere il campionato nel modo migliore. Per il resto, ci sarà tempo”.