Bologna, donna sgozzata a Molinella

Una 51enne è stata uccisa all'interno della sua abitazione a Molinella. A lanciare l'allarme è stato il marito che dopo esser rientrato dal lavoro ha trovato la moglie nel soggiorno intorno alle quattro di notte con una grossa ferita al collo. L'uomo è stato portato all'ospedale Maggiore di Bologna per alcune contusioni poi è stato sentito da carabinieri ed inquirenti. L'uomo, un tassista di 52 anni, ha riferito 'a caldo' ai militari dell'Arma di essere stato aggredito all'ingresso di casa dopo aver terminato il turno di notte (intorno alle tre di mattina) e di essere svenuto. Una volta ripresa conoscenza, questo il racconto del 52enne, è entrato nell'abitazione, ha trovato la moglie morta in soggiorno e ha infine dato l'allarme chiamando i sanitari del 118. La versione dell'uomo dovrà essere verificata dagli investigatori coordinati dal pm di turno Antonella Scandellari. Sul posto anche il medico legale Sveva Borin che ha constatato la morte violenta della donna rinvenuta con la gola tagliata e con alcuni denti staccati. Sarà molto importante, per ricostruire quanto accaduto, stabilire l'ora esatta del decesso. Si cerca l'arma del delitto.