Comiso, Failla secondo alle Olimpiadi di Scienze naturali

Piccoli scienziati crescono al Liceo Scientifico “G. Carducci” di Comiso. L'alunno Failla Filippo della classe 3^ B del Liceo Scientifico ha superato la fase regionale delle Olimpiadi di Scienze Naturali, svoltasi a Messina il 22 marzo, categoria triennio Scienze della Terra, classificandosi al secondo posto della graduatoria regionale. A preparare l’alunno per l’impegnativa prova la prof. di Scienze Maria Mautese, che da diversi anni segue i ragazzi che si cimentano nelle Olimpiadi di Scienze Naturali. Solo i primi due classificati di ogni regione possono accedere alla fase nazionale che si terrà a Senigallia il prossimo 7 – 8 maggio. L'alunno dovrà sostenere oltre alla prova scritta anche una prova pratica. Le spese di viaggio e soggiorno dell'alunno sono a carico dell'associazione organizzatrice ANISN ( Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali). L'ANISN è un soggetto accreditato dal MIUR al fine dell'individuazione delle iniziative per la valorizzazione delle eccellenze.
"La partecipazione alle Olimpiadi –ha detto la referente del progetto, prof. Maria Mautese-dà agli alunni l'opportunità di verificare le loro inclinazioni e attitudini per lo studio e la comprensione dei fenomeni e dei processi naturali, oltre che di confrontarsi con le realtà scolastiche delle diverse regioni italiane ed europee. Infatti i primi classificati della graduatoria nazionale parteciperanno alle Olimpiadi Internazionali di Scienze della Terra che quest'anno si svolgeranno in Giappone".