Kepler, scoperti pianeti che raccontano il destino della Terra

Pianeti rocciosi come la Terra ma solo un poco più grandi e per questo motivo vengono chiamati "superterre". La loro storia potrebbe raccontare quello che sarà il destino della Terra quando il Sole comincerà a invecchiare e a espandersi. E' ciò che è stato scoperto da alcuni astrofisici dell'università britannica di Birmingham, grazie ai dati raccolti con il telescopio Kepler della Nasa, e descritto sulla rivista Nature Communications. I ricercatori hanno visto che questi pianeti, che un tempo avevano un'atmosfera gassosa, sono così vicini alla loro stella da essere bombardati da un torrente di radiazioni ad alta energia. Per questo si sono riscaldati al punti da perdere l'atmosfera, 'restringendosi'. Quello che è accaduto a questi pianeti scippati della loro atmosfera potrebbe essere un fenomeni comune nell'evoluzione dei sistemi planetari simili al nostro. I ricercatori prevedono che con il lancio del Tess della Nasa, previsto nel 2017, potrebbero arrivare nuove scoperte sui pianeti. (Rappresentazione artistica di una stella che strappa via l'atmosfera da un pianeta troppo vicino foto e fonte: Peter Devine)