Milano, arrestato latitante palermitano

Il latitante palermitano Agostino Giuffrè, ritenuto dagli investigatori vicino ai vertici della famiglia mafiosa della Guadagna, è stato arrestato a Milano dagli agenti di polizia della squadra mobile di Palermo, diretta da Rodolfo Ruperti, insieme ai colleghi milanesi. Giuffrè, latitante dal 2014, è stato condannato a 5 anni e nove mesi di reclusione per rapina e sequestro di persona, reati commessi a Mazara del Vallo nel 2009 in concorso con altri. E' infatti destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Marsala. Il rapinatore è stato trovato in possesso di patente e di carta d'identità false.