Modica, incidente in moto: perde la vita Giorgio Ereddia

Incidente mortale questa notte poco dopo la mezzanotte a Modica in via Nazionale. A perdere la vita, Giorgio Ereddia, classe '91, nato e cresciuto a Modica. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il giovane, a bordo della sua Kawasaki Z750 di grossa cilindrata, per cause ancora da accertare, avrebbe perso il controllo del mezzo, andando ad impattare violentemente sull'asfalto del curvone in via Nazionale. Immediatamente soccorso dal personale sanitario del 118 il ragazzo è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso del Maggiore di Modica dove, pare sia giunto cadavere. Sul posto sono intervenuti i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Modica per i rilievi planimetrici, al fine di delineare la dinamica del sinistro, contestualmente il mezzo coinvolto è stato sottoposto a sequestro.
Dai primi accertamenti, sembrerebbe che il giovane motociclista, probabilmente anche a causa di una velocità non adeguatamente regolata, abbia sbandato e perso il controllo del motociclo fino a cadere a terra andando a sbattere contro il muro di un’abitazione e, nonostante indossasse regolarmente il casco, a causa del violento impatto, ha riportato dei gravi traumi e profonde lesioni che gli hanno cagionato il decesso come accertato durante l’ispezione cadaverica dal medico legale, dott. Bonomo.