Malattie vascolari, arriva la capsula che combatte le placche

Naviga nel flusso vascolare e attacca le placche aterosclerotiche che si formano nei vasi sanguigni. E' la MicroVast, una capsula nata da un progetto realizzato dall'Istituto di Biorobotica della Scuola Sant'Anna di Pisa, in collaborazione con Cnr e Univeristà di Pisa, al fine di contrastare le malattie vascolari. La capsula viene guidata "a distanza" tramite una piattaforma robotica e libera particelle magnetiche e microbolle per distruggere le placche aterosclerotiche. Il progetto, finanziato con 1,5 milioni di euro dalla Fondazione Pisa, intende sviluppare strategie innovative per la diagnosi e terapia nel sistema vascolare, che rappresenta uno degli scenari più ambiziosi nel campo della robotica medica. L'attacco alle placche vascolari, spiegano i ricercatori, viene effettuato anche tramite ultrasuoni focalizzati, mentre eventuali frammenti "fluttuanti" vengono recuperati tramite ancoraggio magnetico.