Ragusa, arrestato latitante rumeno a Santa Croce

Dopo avere commesso una serie di furti nel suo paese di origine, la Romania, aveva pensato di rifugiarsi in provincia di Ragusa, ma gli uomini della Squadra Mobile, informati dalla Polizia rumena, sono riusciti a rintracciarlo e ad arrestarlo. Il latitante rumeno è un 22enne, Cosmin Lungu Dragos, il giovane si era stabilito già da mesi a Santa Croce Camerina dove numerosa è la comunità rumena. I poliziotti sono risaliti a lui dopo una lunga attività di osservazione dei luoghi frequentati da cittadini rumeni in diversi Comuni iblei. Ieri dopo l’ennesimo pedinamento, Longu è stato visto entrare in un’abitazione ed è stato fermato senza nessuna resistenza. Al termine della comparazione effettuata dalla Polizia Scientifica, sui dati del ricercato e quelli forniti dalla Polizia rumena, Longu è stato tratto in arresto su mandato europeo spiccato dall’Autorità Giudiziaria di quel paese. Il giovane si trova adesso in carcere a Ragusa in attesa che venga definita la richiesta di estradizione.