La Padua a Pozzallo per convegno autismo

"Con l'aggiornamento dei Lea e l'inclusione dei disturbi dello spettro autistico si completerà, a breve, un iter normativo che, in primis grazie alla legge 134 del 2015, ha visto l'ordinamento giuridico del nostro Paese fare un evidente passo in avanti in materia di autismo". Lo dichiara la Senatrice Pd Venera Padua, componente della commissione Sanità al Senato, presente oggi ad un incontro sull'argomento promosso dall'associazionismo locale di Pozzallo in occasione della giornata internazionale sulla consapevolezza dei disturbi dello spettro autistico che si celebrerà sabato 2 aprile.
"Già in settimana, a Scicli, abbiamo svolto un incontro molto interessante: partendo dall'ascolto degli esperti e dalle famiglie dei ragazzi si può allargare quella conoscenza della patologia che è un presupposto fondamentale per un'azione comune positiva, rivolta innanzitutto all'inclusione sociale di persone con Asd, che spesso superati i 18 anni rischiano di 'scomparire', e delle famiglie che se ne prendono cura, che necessitano del supporto di tutta la comunità”.
“Tra l'altro - continua Padua - penso proprio si stia procedendo nella giusta direzione in materia di legislazione sociale, come dimostra la prospettiva che riguarda l'inserimento lavorativo delle persone con disturbi dello spettro autistico. Il ddl presentato al riguardo al Senato coniuga tale esigenza con gli obiettivi della legge sull'agricoltura sociale ed è la prova concreta che il modo migliore di procedere è quello sinergico tra istituzioni e società civile”.