Ragusa, minorenne denunciato per spaccio

I militari del nucleo operativo e radiomobile di Ragusa e quelli delle stazioni “Principale” e “Ibla” hanno denunciato uno spacciatore alla Procura dei minorenni e hanno segnalato cinque assuntori di stupefacenti al prefetto di Ragusa.
I carabinieri hanno concentrato i controlli nel centro della città dove, da qualche tempo, i carabinieri della compagnia e del nucleo investigativo hanno notato movimenti di spacciatori e assuntori di stupefacenti.
Un minorenne di origine albanese è stato perquisito e trovato in possesso di sei dosi di marijuana già confezionate. A casa sua i militari hanno trovato anche quattro piantine ancora piccole. Probabilmente l’albanese è un “coltivatore diretto”, se la coltiva in casa e poi la rivende in centro ai suoi coetanei.
Giovanissimi infatti sono anche gli assuntori, di età compresa tra i 18 e i 22 anni, tutti ragusani e nessuno che studi o lavori. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di spinelli già pronti all’uso o piccole dosi per uso personale.
Nel complesso i carabinieri hanno sequestrato circa quindici grammi tra marijuana e hashish.
Il problema dell’uso di droghe appare poco avvertito dai giovani che ne assumono noncuranti di eventuali effetti collaterali.
L’Arma è quotidianamente in prima linea, sia contro i grossi spacciatori che contro i pesci piccoli per cercare di far calare l’offerta, nella speranza che anche gli acquirenti capiscano che è meglio non usarla.