Passalacqua-Lucca al Palaminardi di Ragusa

È il momento topico della stagione. Quello nel quale ci si gioca il tutto per tutto. Oggi alle 19,00 al Palaminardi di Ragusa va in scena il big match tra Ragusa, attuale seconda forza del campionato, e Lucca, prima della classe, a quattro punti dalle Aquile biancoverdi ma con una partita in più. Se la Passalacqua si aggiudicasse il match di domani avrebbe l’opportunità di terminare al primo posto al termine della stagione regolare. Prevendita già avviata da giorni e botteghino che sarà aperto due ore prima della partita. L’atmosfera dello scontro importante c’è e si sente. “Incontriamo una squadra che ha sempre giocato con lo stesso atteggiamento in questa stagione – dice l’assistant coach Maurizio Ferrara – atteggiamento che ha portato Lucca ad essere leader del campionato, Abbiamo visto lo scontro di domenica scorsa contro Schio e chiaramente abbiamo visto una squadra solida che ha tenuto fino alla fine. Ma penso che sia arrivato il momento di guardare meno i nostri avversari e guardare più in casa nostra, con la consapevolezza dei nostri mezzi. In questo senso, continua la nostra fase di crescita, sapendo che quando riusciamo a mettere in atto il nostro sistema di gioco andiamo sul velluto, l’importante è riuscire ad esprimere il sistema che stiamo adottando adesso. Questa è la cosa fondamentale. È chiaro che da adesso in avanti incontriamo delle squadre che come noi hanno grandi ambizioni, il fatto di giocare in casa contro Lucca è un’occasione da non perdere, una partita da fare nostra per proseguire in questo cammino ed essere pronti per la Final Four di coppa Italia”. Dopo il match di domani sera, infatti, la Passalacqua, insieme a Lucca, Schio e Venezia sarà impegnata nella due giorni di coppa, che si terranno il 2 e 3 aprile al PalaRomare di Schio. Il mercoledì successivo, 6 aprile, alle 20,30, Nadalin e compagne riceveranno le orange di Mendez al Palaminardi nel recupero di campionato, per poi andare a Venezia il 10 aprile nell’ultima giornata della stagione regolare, prima dei playoff.