Festival di cinema e poesia al Garibaldi di Modica

Al Teatro Garibaldi di Modica si è conclusa lunedì 21 marzo scorso l’ottava edizione del Festival “Versi di luce 2016”, organizzato dalla “Elpis Soc. coop.”, in collaborazione con il “Club Amici di Salvatore Quasimodo” con il “CineClub 262” e l’ Associazione Stella Maris di Gela.
Chiuso il sipario, quindi, su un evento che anche quest’anno ha confermato le aspettative degli organizzatori in termini di adesioni, di presenze e di soddisfazione di quanti a vario titolo “hanno abitato” il Festival: già, perché “Versi di luce” si è svolto a porte aperte e molti, passanti, curiosi e incuriositi, ospiti, studenti, registi, attori, personalità del settore e giovani, hanno avuto modo di entrare da venerdì 18 marzo e partecipare ai vari momenti culturali, alle iniziative artistiche collaterali e alle proiezioni dei cortometraggi in Concorso.
La continuità, inutile sottolinearlo, è segno che operare in Rete è la chiave del successo per portare avanti progetti di elevato spessore culturale come quello legato al “Festival di Cinema e Poesia “Versi di luce” a marchio “Progetto Officina Kreativa” (una rete di Associazioni che da diversi anni opera nel territorio).
Il pubblico ha espresso compiacimento per l’internazionalità dell’evento e il respiro diffuso a livello territoriale di ogni iniziativa in programma, in considerazione del fatto che “Versi di luce 2016” ha accolto a Modica attori, registi, artisti, poeti, intellettuali, oltre, naturalmente, alla partecipazione di tantissimi cortometraggi stranieri: Francia, Spagna, Turchia, Russia, Argentina, Bulgaria, Stati Uniti, solo per citarne alcuni.
La serata di gala di domenica 20 marzo ha visto la partecipazione di un pubblico numeroso e attento, desideroso di vivere un evento importante e ricco di momenti di spettacolo, assistendo alla cerimonia di premiazione dei corti finalisti e alla consegna dei premi speciali con grande soddisfazione.
Presente alla serata il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, a riprova del sostegno e della sensibilità dell’Amministrazione per eventi eccezionali come il Festival “Versi di luce 2016”.
La serata si è svolta nell’ atmosfera straordinaria del Teatro Garibaldi con la conduzione di Carmen Attardi, tra performances di musica, recitazione, poesie che ha visto la premiazione di tre cortometraggi prodotti da due classi del Liceo Scientifico di Pozzallo e da una classe del Liceo artistico di Modica (presenti gli studenti) e l’avvicendarsi sul palco di personalità prestigiose nel panorama artistico che non hanno mancato di dare il loro contributo.
Di seguito l’esito della premiazione dei corti finalisti al Concorso internazionale “Versi di luce”2016” - selezionati tra circa 250 opere arrivate da tutto il mondo - e delle relative menzioni speciali, oltre a quanto conferito da parte di una giuria popolare riunita in contemporanea a Gela, gemellata con Modica per il Festival:
MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: Semele di Myrsini Aristidou – CIPRO/USA
MIGLIORE INTERPRETAZIONE: Lucia Sardo nel cortometraggio Morte Segreta di Michele Leonardi – ITALIA
MIGLIORE REGIA: Yann Renzi per il cortometraggio Muet – FRANCIA
MIGLIORE VIDEOPOESIA : Ferrol Mola di Cristina Esteiro e Carlos Alvarez Quiros – SPAGNA
MIGLIORE VIDEOARTE: The first ant to come out di Stefano Schirru – ITALIA
MIGLIORE VIDEOCLIP a pari merito:
Sorrow into stone di Le Marchand Solenn – ITALIA
Run from me di Paolo Mannarino – ITALIA
PREMI GELOINVERSI (premi del pubblico Città di Gela):
MIGLIOR CORTOMETRAGGIO: Si tuveran ojos di Carlos Paolo Manàrguez - SPAGNA
MIGLIORE VIDEOPOESIA : Ferrol Mola di Cristina Esteiro e Carlos Alvarez Quiros – SPAGNA
MIGLIORE VIDEOCLIP: Sorrow into stone di Le Marchand Solenn – ITALIA
I giurati che hanno partecipato, visionando le opere, hanno scelto i migliori video che si sono rivelati dei piccoli capolavori. Sono stati coinvolti: (per la sezione Fiction) Danilo Amione (Critico Cinematografico e Docente di Discipline Cinematografiche), Gianni Giacchi (Fotografo e Direttore della Fotografia) Marcello Guarrasi (socio onorario del Club Amici di Salvatore Quasimodo); (per la sezione Videoarte e Videopoesia) Giovanni Criscione (Giornalista e Docente), Alessandro Puglisi (Poeta e Vicesegretario Regionale della Lega Italiana Poetry Slam, Tiziana Spadaro (Vice Presidente della Federazione Italiana Circoli del Cinema e Direttore Artistico di Versi di Luce); (per la sezione Videoclip) Giovanni Dall’ò (Shine Records), Carmelo Lo Guzzo (Cineclub 262), Gianluigi Longobardi (Speaker Radiofonico).
Fra i premi speciali istituiti da “Versi di luce” il premio “Musica e Poesia” è andato alla band/orchestra siciliana “Baciamolemani”, il premio “Teatro e Poesia” al poliedrico artista Giovanni Arezzo mentre il premio “Una voce” al prof. Giovanni Ragusa. Inoltre il poeta Nunzio Cartalemi in seguito alla vittoria della gara poetica denominata Slam, parteciperà alle finali regionali del concorso.
L’organizzazione ha ringraziato il Sindaco del Comune di Modica Ignazio Abbate che ha creduto fermamente fin dall’inizio nelle potenzialità artistiche e culturali dell’evento, il Consorzio di Tutela del Cioccolato Modicano e in particolare il Direttore Nino Scivoletto e l’Artigiana Biscotti del Presidente Salvatore Peluso, la Banca Agricola Popolare di Ragusa, l’Amministrazione di Gela (il Sindaco Messinese, l’Assessore Salinitro e l’Assessore Catania), l’artista Rita Marta Massaro e la musicista Alessandra Ristuccia, i poeti Massimo Mirabile e Sebastiano Patanè Ferro, il Caffè Letterario Quasimodo e tutti quelli che hanno reso possibile l’VIII edizione del Versi di Luce Festival.
Chiuso il sipario, spente le luci, la Direzione Organizzativa “Spa.Cco” sta lavorando alla nona edizione del “Versi di luce Festival”, fondatore del Coordinamento Festival dei Cinema Siciliani e mappato nell'elenco dei più importanti festival di cinema della regione.