Tecnonatura si rinnova a Modica

Inaugurato, venerdì 18 marzo, a Modica il nuovo petstore Tecnonatura: uno spazio rivoluzionato per rispondere ai bisogni di una clientela sempre più attenta ed esigente. Un concetto nuovo di negozio con aree ben differenziate: un’ampia zona dedicata esclusivamente al cane e un’altra area dedicata interamente al gatto.
Marisa Gugliotta, titolare di Tecnonatura, racconta l’idea da cui è nato tutto il progetto “In tanti anni di rapporto quotidiano con i clienti e soprattutto con i loro amici a 4 zampe, abbiamo maturato la consapevolezza che le esperienze di acquisto tra chi ha in famiglia un cane e chi ha un gatto sono molto differenti. Da qui l’idea di modificare l’impostazione di fondo di tutto il negozio creando degli spazi nettamente distinti”.
Ma il lavoro di restyling, realizzato in occasione dei 25 anni dall’apertura, è andato ben oltre la suddivisione per aree, trasformando tutto il negozio in due grandi cucce con un suggestivo tetto in legno e la scelta di materiali naturali. L’architetto Giovanni Gugliotta spiega così il progetto “La cuccia come luogo possibile di una relazione autentica. L’archetipo dello spazio destinato all’incontro tra noi e Loro. Una porzione di mondo dove trovare riparo, calore e affetto in virtù di un amore gratuito e disinteressato tra noi e Loro. Suggerendoci spesso la sua possibile estensione tra noi e Noi”.
Il progetto di riposizionamento si è tradotto anche in un nuovo logo, che mantenendo il verde di Tecnonatura, sintetizza il nuovo concept del negozio mettendo insieme un cane e un gatto stilizzati che si uniscono per dar vita questa nuova realtà. Elementi che andranno a caratterizzare tutta l’immagine Tecnonatura, dal Petstore ai due servizi che da sempre accompagnano l’attività: la toelettatura ribattezzata “Petbeautyfarm” e la pensione “Pet&breakfast”.
Tantissimi gli amici a 2 e 4 zampe che ieri pomeriggio hanno affollato il negozio per festeggiare insieme un momento che, confermando l’importanza di 25 anni di attività, ha segnato al contempo un nuovo inizio. È a loro che Marisa rivolge il più grande ringraziamento “per la fiducia data e per il rapporto di stima e affetto costruito insieme in questi anni, prima al fianco di Enzo, e ora dei miei due figli, Mattia ed Enrico, che sono parte fondamentale di tutto il nostro progetto”.