Modica, 31enne dai domiciliari in carcere

I carabinieri della Stazione di Modica, ieri pèomeriggio, hanno dato esecuzione ad un “provvedimento di aggravamento di misura cautelare di condannato agli arresti domiciliari” emesso dal tribunale di Ragusa, nei confronti del 31enne tunisino Zaouali Anis, tunisino, già noto alle forze di polizia.
Infatti, lo scorso 15 marzo, lo straniero, già agli arresti domiciliari, era stato sorpreso dai carabinieri mentre passeggiava tranquillamente in corso Garibaldi, in violazione della predetta misura cui era sottoposto.
In quella circostanza, Zaouali Anis era stato quindi arrestato per evasione e sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari.
A distanza di pochi giorni, il Tribunale di Ragusa, in considerazione della predetta violazione commessa il 15 marzo, ha ritenuto necessario emettere un provvedimento di aggravamento della misura cautelare nei confronti di Zaouali Anis, disponendone la misura della custodia in carcere in sostituzione degli arresti domiciliari.
Pertanto, ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Modica hanno notificato il provvedimento al cittadino tunisino e lo hanno tradotto presso la casa circondariale di Ragusa.