Pallamano Ragusa in trasferta contro il Girgernti

Organico della Pallamano Ragusa sempre a mezzo servizio. Ancora una volta, il tecnico, Danilo Scalone, sarà costretto a fare di necessità virtù. Oggi, sabato 19 marzo, il sette ibleo scenderà di nuovo in campo con l’obiettivo di consolidare la terza posizione. Si gioca in trasferta contro il Girgenti e si cercherà di fare tesoro della positiva prestazione maturata domenica scorsa nel derby contro lo Scicli. Ma sarà indispensabile la massima concentrazione da parte di tutti nel tentativo di sopperire alle assenze. Mancheranno, a causa di infortuni, il terzino Paolo Criscione e i pivot Antonino Aprile e Renato Savarese. “Si tratta – afferma l’allenatore – di tre assenze molto pesanti che, naturalmente, vanno a incidere, e parecchio, sull’economia della squadra sia in termini di attacco che per quanto concerne la difesa. A ogni modo ho cercato di caricare nella maniera migliore la parte restante del gruppo spronando ogni pedina dell’organico a dovere e a dare il massimo considerata l’enorme importanza che ricopre per il nostro futuro questa partita”. Scalone, nel corso della settimana, ha lavorato parecchio sia sulla difesa che sull’attacco in considerazione del fatto che, ancora una volta, è stato necessario rivoluzionare la formazione. “La Pallamano Ragusa – spiega il presidente Giuseppe Girasa – si trova a dovere fare i conti con una fase cruciale della stagione. Bisognerà muoversi con la dovuta cautela nel tentativo di riportare a casa un risultato positivo. Sappiamo bene che non sarà facile perché il Girgenti, soprattutto quando gioca tra le mura amiche ed è sostenuto dal proprio pubblico, fa di tutto per rendere la vita difficile agli avversari. Dal canto nostro, dovremo cercare di tirare fuori tutta la grinta che abbiamo e provare a compiere l’ennesima impresa nel corso di questa stagione, ritrovando la voglia e la determinazione che aveva caratterizzato le nostre prestazioni nella fase iniziale del campionato”.