La Scherma Ragusa a Riccione

Si è conclusa al Play Hall di Riccione la kermesse schermistica dedicata al fioretto under 14. Sabato 5 e domenica 6 marzo si sono infatti svolte le otto gare previste dal programma della Seconda Prova del Gran Prix "Kinder +Sport" di fioretto under 14.
Come di consueto presente anche l’Accademia Scherma Ragusa che ha portato sulle pedane de Play Hall otto fiorettisti delle categorie Maschietti,Giovanissimi, Ragazzi e Allievi. Ben 916 giovani fiorettisti hanno dato vita ad una prova veramente intensa e ricca di emozioni.
Per la categoria Ragazzi ha ben figurato Manuel Mormina piazzatosi al 64 posto della classifica finale e che ha mostrato una buona condizione esprimendo un buon livello schermistico. Nella categoria Allievi un pizzico di rammarico per la gara di Turi Presti che dopo un girone quasi perfetto ha perso, tirando in maniera egregia, l’assalto che gli avrebbe consentito di continuare il cammino fino alle zone alte della classifica, piazzandosi al 40 posto su 127 schermidori nella classifica finale. Tra luci e ombre la prova degli altri fiorettisti ragusani che, seppur impegnandosi al massimo, non sono riusciti a esprimere in pedana tutta la loro preparazione.
“ Le prove nazionali, a qualsiasi livello si affrontino, sono sempre molto impegnative- dice il Maestro Molina- Ci siamo preparati bene per questa prova, i ragazzi si sono allenati con grande sacrificio e passione ma purtroppo non per tutti sono arrivati i risultati sperati. Complimenti a Turi e Manuel che ci hanno creduto fino alla fine e che hanno espresso un’ottima scherma. C’è stata sicuramente una crescita ulteriore rispetto alle gare finora disputate e questo ci da la carica per continuare a lavorare come abbiamo sempre fatto, con umiltà e spirito di sacrificio, migliorando gli eventuali aspetti negativi che di volta in volta emergono e affinando sempre più la tecnica schermistica. Infine un grazie va ai genitori e agli sponsor che con grande passione e innumerevoli sforzi consentono ai nostri atleti di vivere queste esperienze sportive in un ambiente sano, all’insegna del fair-play e del puro agonismo”.
Prossimi impegni per gli under 14 ragusani le ultime due prove del circuito regionale e nazionale di Aprile e Maggio.