Sicilia, a Pasqua musei chiusi

Musei e parchi archeologici per la domenica delle Palme, Pasqua e pasquetta chiusi in Sicilia. Lo si evince da una nota inviata dalla Regione siciliana ai dirigenti di musei e parchi archeologici. Pare che la motivazione siano le casse al "verde" della Regione impossibilitata quindi a pagare gli straordinari. Il dipartimento dei Beni culturali ha diramato una circolare invitando i dirigenti a non utilizzare nei festivi il personale della Sas, la società pubblica, che fornisce custodi e guardiani dei siti. "Tutta colpa dei tagli applicati nella manovra finanziaria", afferma Gianni Borrelli, della segreteria della Uil Sicilia. Per garantire l'apertura dei siti servirebbero 800 mila euro.