Scicli, incontro con minori migranti non accompagnati

Ieri, martedì 15 marzo, nella Casa delle Culture - Mediterranean Hope di Scicli, ha avuto luogo un incontro tra i responsabili della struttura di accoglienza di migranti minori non accompagnati, la Prefettura e alcune associazioni di Modica. Con l’occasione, Teresa Contrino dell’Aps “il S.O.L.C.O.” e Anna Spoto di Inner Wheel, anche a nome del Centro Studi della Contea, Kivanis, Lions, Leo e Rotary di Modica, hanno consegnato giochi, cartoleria, indumenti, bibbie e corani, acquistati con i fondi raccolti dalle stesse organizzazioni.
Si è avuto modo di conoscere una struttura ben progettata e condotta, diretta dalla Sig.ra Giovanna Scifo con l’ausilio di soli volontari, sostenuta dalla Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia, in larga parte con l’8XMille alla Chiesa Valdese. La struttura, che può ospitare fino a 40 unità, ha attualmente 14 minori non accompagnati e una famiglia con minori. Oltre all’attività di accoglienza, la Casa promuove programmi sociali e di integrazione aperti alla popolazione locale.Era presente, a nome del Prefetto di Ragusa, impossibilitata a presenziare, il vicario Dr.ssa Maria Rita Cocciufa.