Instangram, video porno nascosti sul social

Sono circa un milione i contenuti proibiti finiti su Instangram nel 2015. La maggior parte sono stati postati da ragazzini che usano sempre di più il social network. I video sarebbero nascosti. Lo rivela un'inchiesta del Sun che ha ripreso lo scoop del blogger di tecnologia Jed Ismael. Secondo l'inchiesta i filmati hard reperibili sul social di photo-sharing, senza censura e gratuitamente, si possono trovare facilmente cercando la parola “film” in arabo. L’utente si ritroverà di fronte a film hot di ogni genere, con il titolo tradotto in arabo per aggirare anche la verifica sulla maggiore età degli iscritti a Instagram. I vertici del social dovranno prendere provvedimenti al più presto se non vogliono provocare una valanga di proteste.