Fertilità in declino, i consigli per avere figli

La fertilità è in declino. Lo rivelano alcuni dati registrati negli ultimi anni. Per ridurre questa statistica si è tenuro una corso all'Istituto Nazionale Tumori, CRO, di Aviano. Un corso per operatori sanitari per promuovere la fertilità naturale con l'intento di rendere meno necessario il ricorso alla procreazione medicalmente assistita o all'ovodonazione, ma imparare anche a ridurre i costi economici e sociali ed i rischi oncologici. La principale causa di declino rimane l'età femminile troppo tardiva in cui si inizia a cercare di concepire. In base a stime recenti per la realizzazione di una famiglia, le coppie che desiderano non dover ricorrere alla fecondazione in vitro, dovrebbero iniziare entro e non oltre i 27 anni per avere una possibilità di almeno il 90% di riuscire ad avere due figli naturalmente. Mentre l'età limite è di 32 anni se vogliono un figlio unico, ma è di soli 23 anni se vogliono avere tre figli. Per questa ragione gli esperti elencano una serie di consigli da seguire ovvero cercare di concepire in eta' la piu' giovane possibile 2.proteggiti dalle infezioni, non sottovalutarne i sintomi e richiedi di diagnosticarle e trattarle precocemente; segnalare se hai mestruazioni dolorose, dolori pelvici cronici, aborti ricorrenti, fibromi o altri sintomi ginecologici; evitare il fumo, l'alcool, le droghe, riduci la caffeina; tentare di ridurre lo stress e di riposare adeguatamente, non fare attivita' fisica estrema e tratta le disfunzioni sessuali; mantenere un peso nella norma, non dimagrire troppo o troppo rapidamente. riduci l'adipe se eccessivo, in particolare quello addominale, e tratta i disturbi del metabolismo degli zuccher; scegliere cibi sani e con effetti antiossidanti o usa integratori che ti aiutino a proteggere il patrimonio di ovociti, l'integrita' del dna e aiutino a prevenire le malformazioni del nascituro; proteggersi delle sostanze inquinanti, radiazioni e campi elettromagnetici. se svolgi un lavoro a rischio per la fertilita', adotta e fai adottare tutte le misure preventiv; valutare se nelle tua famiglia ci sono malattie genetiche, casi di menopausa precoce, aborti ripetuti o infertilita'. se i cicli mestruali divengono anomali, se hai vampate o sintomi di precoce insufficienza ovarica informane subito il ginecologo; se si ha un tumore, stai per iniziare un trattamento oncologico e desideri avere un figlio rivolgiti subito a chi si occupa di fertilita' e tumori.