Pronto Soccorso, un terzo non idoneo a bambini

Una buona parte dei Pronto Soccorso delgi ospedali italiani, circa il 28%, non è ingrao di fornire un'assistenza pediatrica d'emergenza ai bambini perche' sprovvisti di una guardia che svolge attività diretta o indiretta per il pronto soccorso. A fornire il dato è un'indagine condotta in occasione del venticinquesimo anniversario dalla nascita della Societa' italiana di Medicina, di Emergenza e Urgenza pediatrica (Simeup) in 188 ospedali italiani per verificare l'organizzazione dell'assistenza in emergenza-urgenza ai bambini. Secondo la ricerca il "triage" che rappresenta una delle fasi più delicate dell'assistenza dell'emergenza, è affidato molto spesso a personale del pronto soccorso generale (78 per cento dei casi) e non a quello pediatrico. Inoltre dalle strutture esaminate emerge che solo un terzo delle strutture esaminate può fornire assistenza semi intensiva pediatrica.