Festa di San Giuseppe

Al via da domani, giovedì 10 marzo, i festeggiamenti in onore di San Giuseppe nella parrocchia del Santissimo Salvatore a Ragusa. La novena, che andrà avanti sino al 18 marzo, si caratterizzerà per le celebrazioni eucaristiche in programma ogni giorno alle 10 e alle 18 mentre alle 17,30 si terrà la recita del Rosario e la coroncina. Si alterneranno varie comunità parrocchiali. La festa liturgica sarà celebrata sabato 19 marzo. Domani, alle 18, la santa messa sarà tenuta da frate Pietro Giarracca e animata dalla parrocchia Sacra Famiglia di Ragusa. Venerdì, invece, a presiedere la santa messa sarà don Giuseppe Antoci con l’animazione curata dal seminario vescovile di Ragusa. Subito dopo si terrà la via Crucis. Sabato, alle 18, la celebrazione della santa messa sarà a cura di don Graziano Martorana, parroco della Madonna delle Lacrime di Vittoria. Sono invitati a partecipare gli sposi che celebrano gli anniversari del loro matrimonio e che riceveranno una benedizione particolare. La festa esterna del patriarca San Giuseppe, quest’anno, sarà celebrata domenica 13 marzo. Questi gli orari delle sante messe: alle 9 sarà celebrata da don Rosario Dimartino, alle 10 ci sarà un’altra messa, alle 11 dal parroco don Giovanni Mandarà con omaggio floreale da parte dei fanciulli della parrocchia al Patriarca. Alle 16,45 ci sarà la recita del Rosario e la coroncina. Alle 17,30 la santa messa sarà celebrata da don Giuseppe Ramondazzo. Subito dopo ci sarà la processione con il venerato simulacro di San Giuseppe per le seguenti vie: piazza Santissimo Salvatore, via Mario Leggio, corso Vittorio Veneto, via Garibaldi, via Santissimo Salvatore, piazza XVI-XVII maggio, via Palermo, viale del Fante, via Carducci, via Bandiera, via Duca D’Aosta, via dello Stadio, via Giuseppine, via Ludovico Ariosto, via Lorefice, piazza Croce, via Mariannina Schininà con sosta presso le suore del Sacro Cuore, via Sant’Anna, via Roma, via Santissimo Salvatore e piazza Santissimo Salvatore. All’arrivo si terrà uno spettacolo pirotecnico sul sagrato. Il programma ricreativo, invece, contempla l’avvio da domani, 10 marzo, con apertura alle 17,30, della pesca di beneficenza che proseguirà sino al 19 marzo. Sabato 12 marzo, alle 19,30, nel salone di via Garibaldi 134, ci sarà la recita teatrale della compagnia “U filu vespri” che porterà in scena la commedia in due atti “La gastronomia dell’amore” di Giovanna Piranio. Domenica 13 marzo, alle 9,30 è prevista l’apertura della fiera del dolce e della fiera del salato nel saloncino di via Garibaldi 139. Alle 10,30, sul sagrato, sempre domenica, ci sarà la tradizionale benedizione degli animali domestici (in caso di pioggia l’appuntamento sarà spostato nel salone di via Garibaldi 134). “Come fu per san Giuseppe – dice il parroco del Santissimo Salvatore, padre Giovanni Mandarà – la fede ci apre alla presenza silenziosa di Dio in ogni vita, in ogni persona, in ogni situazione. Non lasciatevi rubare la speranza e la gioia di vivere che scaturiscono dall’esperienza della misericordia di Dio la quale si manifesta nelle persone che incontrate lungo i vostri sentieri della vita”.