La foto perfetta a Ragusa tra i fotografi

La ricerca spasmodica dell’immagine perfetta, di scenografie adatte che comunichino emozione, la corsa frenetica per ottenere scatti ricchi di suggestioni. Insomma, tutto questo è arte. E’ il senso del messaggio arrivato ieri sera da Poggio del sole resort, sulla Sp 25 Ragusa mare, dove ha preso il via l’edizione 2016 di “Ragusa tra i fotografi”, la kermesse promossa dall’Associazione fotografi iblei. Una occasione per i professionisti ma anche per gli estimatori dell’arte per immagini o per chi si occupa del mondo delle paillettes, a stretto contatto con gli operatori degli scatti fotografici, di approfondire la propria dimensione professionale attraverso workshop, laboratori di approfondimento, prove pratiche sul campo. All’iniziativa stanno partecipando operatori provenienti da tutta Italia. E anche oltre. Ieri sera, però, il primo momento è stato caratterizzato da una tavola rotonda, aperta dal presidente Afi, Enzo Giummarra, con il vicepresidente Ignazio Di Grandi, nel corso della quale, attraverso anche la collaborazione del movimento culturale Arte Eclettica, è stato volutamente posto l’accento sul valore che ogni fotografo dà alla propria arte. Giummarra, poi, ha presentato i modelli, le modelle, gli stilisti e i master che animeranno la manifestazione. Tra questi anche la fotografa internazionale Amanda Hsu, special guest dell’evento, originaria di Taiwan, che ha vinto numerosi premi in giro per il mondo. Domani, martedì 8 marzo, il programma prevede di mattina shooting in Modica. Dopo il pranzo, shooting in Comiso e a seguire Punta Secca. Alle 19,30 l’incontro sul tema “Recupero dati: procedure soluzioni” a cura di Leonardo Triassi e Biagio Iapichella. Alle 20 ci sarà l’intervento delle aziende partner con la presentazione della nuova produzione aziendale. Durante la cena ci saranno le proiezioni della giornata a cura del videomaker Alfio Ossino. Alle 22, scattando sotto le stelle, minishooting all’interno dell’affascinante baglio di Poggio del sole. Mercoledì il programma prevede, dalle 9, plenaria con le aziende partner, alle 9,30 l’inizio dei lavori da parte di ogni gruppo con i rispettivi master, alle 14,30 la ripresa dei lavori e alle 16,30 la consegna degli attestati di partecipazione. Curatrice dell’evento la professoressa Lorena Bagnati, docente dell’Accademia di Belle Arti di Noto. Per informazioni Enzo Giummarra (cell. 334.9185255) e Ignazio Di Grandi (cell. 333.6814891).