Napoli, arrestato il boss del Vomero Luigi Cimmino

I carabinieri del Comando provinciale di Napoli a Chioggia (Venezia) hanno arrestato questa notte il boss Luigi Cimmino. Latitante da circa un mese, Luigi Cimmino, 55 anni, capo indiscusso nell’area collinare di Napoli, compreso il Vomero, è stato rintracciato in un appartamento in condominio a Chioggia. Aveva con sè una borsa già pronta per la fuga ed una consistente somma di denaro in contanti. Il blitz scattato nella notte tra la Campania ed il Veneto ha portato anche all'arresto del genero di Cimmino, Pasquale Palma, 35enne anche lui ricercato. Entrambi sono accusati di associazione per delinquere di tipo mafioso ed estorsione. Cimmino e Palma erano già stati arrestati il 24 luglio scorso, ma il Tribunale del Riesame aveva annullato il provvedimento e sia il boss, sia il genero, una volta scarcerati, si erano subito resi irreperibili.