Maltempo a Vittoria, interventi della Protezione Civile

Tecnici ed unità dell'Ufficio comunale di Protezione civile, coadiuvati dai volontari del Corpo stesso, hanno effettuato domenica scorsa, lavorando l’intera giornata, numerosi interventi per ripristinare le condizioni di sicurezza in zone del territorio urbano in cui il forte vento che ha imperversato sul territorio ha provocato danni.
Questo l’elenco degli interventi effettuati, così come riportati nella relazione dei tecnici dell'Ufficio di Protezione civile:
Chiesa Anime Sante del Purgatorio, adiacente al parcheggio dell’Ospedale civile: rilevati il distacco di parti della copertura in lamiera grecata e la caduta di parti in metallo nel piazzale dell’Ospedale; verificati i potenziali danni alla copertura della chiesa. Di concerto con i tecnici Asp 7 ed i Vigili del fuoco, sono state allontanate le auto in sosta in prossimità della chiesa, per mettere in sicurezza la zona.
Via Cavaliere di Vittorio Veneto, caseggiato abbandonato che fronteggia l’Ospedale: rilevata la caduta di parte della copertura sulla sede stradale di alcune lastre ondulate in fibra e bitume, di parti lignee della orditura, tavolame e blocchi di arenaria facenti parte del cornicione. Intervento di messa in sicurezza, con rimozione dalla strada delle parti crollate e verifica della zona interessata dal crollo.
Via Armando Diaz, zona case popolari: rilevata la presenza di un albero spezzato dal vento. Con l’assistenza dei vigili del fuoco e dei volontari di Pc, si è provveduto a mettere in sicurezza la zona procedendo al taglio del tronco e dei rami dell’albero, accatastandone le parti in zona sicura.
Via Strada per Acate, in prossimità dell'incrocio con la circonvallazione: rilevata la presenza di un cancello e della recinzione di cantiere abbattuta dal vento. Si è provveduto a mettere in sicurezza la zona procedendo alla chiusura del cancello ed alla messa in sicurezza della recinzione.
Strada per Scoglitti, zona Contrada Cicchitto: rilevata la presenza di un ramo d’albero spezzato dal vento. Con l’assistenza dei volontari di Pc, si è provveduto alla rimozione, al fine di mettere in sicurezza la strada, accatastandone le parti in zona sicura.
Fontana della Pace, in prossimità dell’incrocio con la variante alla ex SP 115: rilevata presenza di cartelli stradali divelti e di alcuni bidoni per Rsu ribaltati. Si è provveduto alla rimozione dei cartelli, nonché allo spostamento e corretto posizionamento dei bidoni, mettendo in sicurezza la zona.
Via dei Mille, zona ingresso Villa comunale: rilevata la presenza di un albero spezzato dal vento, che ha danneggiato auto in sosta e provocato danni anche al pilastro del cancello laterale della villa comunale. Con l’assistenza dei volontari di Pc del gruppo Caruano, si è provveduto a mettere in sicurezza la zona procedendo al taglio del tronco e dei rami dell’albero, accatastandone le parti in zona sicura. È stata altresì transennata la zona con nastro al fine di evitare il passaggio di pedoni nella zona oggetto del crollo.
Via Vicenza, cappella Tabor, chiesa del Sacro Cuore: rilevata la presenza di alcuni parrocchiani che stavano provvedendo alla rimozione del telo, al fine di mettere in sicurezza la zona.
Villa Comunale: rilevata la presenza di un albero caduto senza provocare danni a persone; è stato avvisato il dirigente della Direzione Pianificazione dell’accaduto invitandolo a provvedere alla chiusura dei giardini al fine di evitare potenziali pericoli, visto che era ancora in atto l'imperversare di forte vento.
Chiesa di San Paolo, Via Palestro angolo Via La Marmora: rilevata la presenza di grosse parti in pietra calcarea staccatesi dal pinnacolo sferico posto sul timpano della chiesa e cadute a terra in prossimità dell’ingresso della chiesa, con parziale danno ad una auto in sosta. Con l’assistenza dei volontari comunali di Pc, si è provveduto a chiudere le strade di accesso ai luoghi, al fine di mettere in sicurezza la zona. Si è altresì rilevato che la parte del pinnacolo sferico ancora rimasta in equilibrio sul timpano, nonché la pesante croce in ferro ad esso ancorata, risultavano pericolanti. Si è, pertanto, richiesto l’intervento dell'autoscala mobile dei vigili del fuoco di Ragusa e, nella attesa che questa arrivasse, si è presidiata la zona, vista la presenza di numerosi curiosi. Dopo l’arrivo dell'autoscala si è proceduto alla rimozione delle parti in pietra pericolanti e della pesante croce in ferro che risultava incastrata al vertice del timpano. Inoltre è stata verificata la tenuta di altri pinnacoli sferici posti ai lati del timpano, per accertare la loro stabilità. Al termine dell’intervento si è proceduto alla parziale rimozione dalla sede stradale delle parti in pietra cadute, nonché alla conservazione all’interno della chiesa delle parti rimosse (pinnacolo sferico e croce in ferro) consegnandole al delegato del parroco.
Scuola Media Sciascia a Scoglitti: rilevato il distacco di parti della copertura in lamiera grecata della scuola. Intervento di verifica dei potenziali danni alla copertura e del pericolo di caduta parti in metallo nella zona sottostante. Si è provveduto ad avvisare la direzione scolastica al fine di aprire la scuola e verificare eventuali danni, per poi procedere alla messa in sicurezza della struttura. Si è pertanto richiesto l’intervento dei vigili del fuoco e della autoscala mobile, al fine di rimuovere il pericolo. Dopo l’arrivo dell'autoscala si è poi proceduto alla rimozione delle parti in lamiera staccati e pericolanti, verificando la tenuta di altre parti ed assicurandosi della loro stabilità. La struttura scolastica alla fine delle operazioni di rimozione risultava sicura.
“Mi complimento con l'Ufficio comunale di Protezione civile – ha dichiarato l'assessore alle Manutenzione, Claudio La Mattina – e con i volontari tutti di Protezione civile per la solerzia che hanno dimostrato nell'intervenire, sebbene fosse di domenica, nel mettere in sicurezza le aree e gli edifici colpiti dal fortissimo vento”.