Pericolosamente a "Ragusa Ride"

Il cartellone “Ragusa Ride” propone, domenica 6 marzo, al Piccolo della Badia di corso Italia 103, l’atto unico di Eduardo De Filippo dal titolo “Pericolosamente” proposto dal Piccolo Teatro di Modica con la regia di Marcello Sarta. La rappresentazione prenderà il via alle 18,30. Info e prenotazioni al 333.4183893. La pièce è centrata sulla vita matrimoniale, sulla difficoltà della convivenza, il tutto visto secondo un’ottica maschile. Protagonista una moglie, bisbetica e irrequieta e un marito che escogita, come unico rimedio per calmare la moglie, l’uso di una pistola, ovviamente finta, da usare nei momenti di maggiore escandescenza della stessa. Quella di De Filippo è una farsa, uno scherzo teatrale, una situazione tirata fino all’inverosimile. L'atto unico "Pericolosamente" è datato 1930. Le sue caratteristiche sono quelle tipiche degli sketch comici scritti da Eduardo: la pièce aveva la funzione di intermezzo, di fuori programma comico. Al centro della commedia è una bisbetica, personaggio tipico del genere farsesco: Dorotea è una brava donna, ma ha un carattere così impossibile che domarla è un'impresa rocambolesca. Per poter sviluppare l'intreccio, palesemente paradossale e per nulla realistico, Eduardo De Filippo si serve oltre che della coppia, di un terzo personaggio, Michele, un amico di Arturo, il marito, in cerca di una stanza da affittare, essendo appena tornato dall'America. Quest'ultimo si trasforma da allibito testimone dell'incredibile comportamento di Arturo, in suo complice, una volta venuto a conoscenza dell'effetto terapeutico che il colpo di pistola, tirato dallo stesso Arturo, cagiona in Dorotea. Uno sparo in un'opera teatrale ha di solito un esito drammatico e definitivo, qui, invece, non mette fine all'azione, ma la contrappunta e la rilancia, anzi l'effetto teatrale provocato dall'esplosione è sfruttato a fini non drammatici ma comici. Insomma, uno speciale appuntamento che vale la pena non perdere.