Igd, ricavi dalla gestione del 4,5% a 125,9 mln

"Il 2015 si chiude con un utile netto di 45,6 milioni in forte miglioramento rispetto ai 7,3 milioni dell'anno precedente con risultati superiori alle attese, anche rispetto alle proiezioni del Business Plan - ha dichiarato Claudio Albertini, Amministratore Delegato di IGD – Immobiliare Grande Distribuzione SIIQ S.p.A - Abbiamo registrato con soddisfazione ottimi andamenti delle vendite e degli ingressi, sia in Italia sia in Romania, e incrementato il tasso di occupazione degli immobili. Sono state sfruttate le positive condizioni dei mercati
finanziari per abbassare il costo del debito e continueremo in questo senso anche nei prossimi mesi. Il Gruppo ha quindi continuato a creare valore, come dimostrato dagli incrementi del risultato ricorrente, del NNNAV per azione e del dividendo proposto in distribuzione". "Abbiamo poi colto un’occasione importante per offrire extra crescita ai nostri azionisti, con l’acquisto della galleria puntadiferro di Forlì, a dicembre. Questa operazione, assieme ai progetti di sviluppo che stiamo realizzando, come il nuovo centro di Grosseto che aprirà nella seconda parte dell’anno, e ai positivi trend del mercato, ci rendono ottimisti anche per i risultati del 2016". In Italia gli ipermercati segnano un incremento del 2,8% (+16,6 milioni di euro) e un gross initial yield pari a 6,34%; le gallerie segnano un incremento del 2,1% (+20,2 milioni di euro) e un gross initial yield pari a 6,33%.
In Romania il valore del patrimonio immobiliare al 31 dicembre 2015 è pari a 170,6 milioni di euro, in calo dai 175,3 milioni di euro al 31/12/2014, con un gross initial yield pari al 6,22%. Il Cda ha inoltre deliberato di proporre alla prossima Assemblea degli azionisti di confermare il dott. Luca Dondi dall’Orologio quale amministratore della Società ed un dividendo pari a 0,04 euro per azione.