Fiorellini e La Mattina nuovi assessori a Vittoria

A seguito delle dimissioni dalla carica assessoriale di Filippo Cavallo, il sindaco, Giuseppe Nicosia, ha ricomposto la squadra assessoriale ed ha nominato assessori i dipendenti comunali Nadia Fiorellini e Claudio La Mattina. A Fiorellini sono state attribuite le seguenti deleghe: Bilancio, Pari opportunità e Diritti Civili, Protezione animali. A La Mattina sono stati assegnati i settori Manutenzioni e Protezione civile. I due nuovi assessori hanno prestato giuramento stamane nelle mani del segretario generale del Comune, Paolo Reitano. L’incarico di vicesindaco è stato conferito all’assessore alla Cultura e all’Istruzione, Gaetano Bonetta.
“Esprimo dispiacere per le dimissioni di Cavallo – ha dichiarato il primo cittadino – al quale ribadisco la mia stima professionale ed il mio affetto. Queste dimissioni le ho subite mio malgrado, pur comprendendone le motivazioni, che sono legate all’enorme pressione cui siamo stati sottoposti tutti quanti, agli ingiustificati attacchi delle opposizioni, alle incomprensioni interne ed alle difficoltà che affrontiamo per risolvere questioni che sembrerebbero di ordinaria amministrazione ma che, in un clima di contrasti burocratici, diventano di straordinaria complessità. La scelta di Cavallo mi ha imposto l’obbligo di ricomporre la Giunta e, in considerazione dell’imminente scadenza del mandato, ho deciso di non percorrere la strada dell’individuazione di nomine politiche legate all’appartenenza e alla vicinanza partitica. Ho scelto, più semplicemente, seguendo la logica della funzionalità del lavoro amministrativo e della piena operatività della Giunta in questi ultimi due mesi; così, ho individuato due funzionari dell’ufficio di Gabinetto che hanno sempre avuto un ruolo di confronto con gli uffici e che in questi dieci anni hanno seguito quotidianamente le vicende amministrative e quindi possono evitare fermi nell’attività amministrativa e costituire un valido raccordo con gli uffici oggetto di delega. Non potendo rinnovare l’incarico a Cavallo a causa dei dubbi interpretativi posti dalla non felice legge Severino, ho conferito la nomina di vicesindaco all’assessore Gaetano Bonetta, amministratore di altissima levatura, che, al pari di Lisa Pisani, avrei gradito come candidato a sindaco”.