Pallamano Ragusa batte Handball Palermo

Interrompe il digiuno la Pallamano Ragusa. E torna alla vittoria, nel campionato di Serie B, nella partita forse più complicata della stagione. Il sette allenato da Danilo Scalone si è imposto con il risultato di 20-19 ai danni dell’Handball Palermo mentre il primo tempo si era chiuso sul parziale di 11-6 per i padroni di casa. “Abbiamo cominciato con una difesa molto dura – chiarisce l’allenatore – e di fatto gli avversari hanno faticato parecchio a trovare la via del goal e a organizzare il gioco. Noi, però, non siamo riusciti a fare di meglio nella prima parte del match. Perché abbiamo beccato pali e traverse a ripetizione. E non è stato un caso che dopo sedici minuti di gioco il tabellone segnasse ancora il punteggio di 2-2”. Nonostante tutto, la difesa ragusana si è rivelata impeccabile, con la complicità delle superparate del portiere Javier Anzaldo, al rientro dopo due giornate di squalifica. L’argentino è riuscito a neutralizzare cinque rigori oltre alla maggior parte dei tiri degli avversari. Si è comportato bene anche il portiere Davide Schembari che ha respinto il primo rigore assegnato al Palermo. Nel secondo tempo, purtroppo, la stanchezza, a causa di una difesa così ben giocata, ha cominciato a farsi sentire, sia mentalmente sia fisicamente. Di fatto, gli errori in attacco per la Pallamano Ragusa si sono accumulati diventando parecchi e permettendo agli ospiti di recuperare. Nonostante tutto, però, i padroni di casa hanno stretto i denti e sono riusciti a portare a casa tre punti fondamentali per il prosieguo della stagione. “Stavolta – afferma il presidente Giuseppe Girasa – ho visto in campo molta voglia di fare nonostante gli errori in quantità industriale. Però occorre precisare che molti degli atleti che nella fase iniziale della stagione sedevano in panchina ora giocano la maggior parte della partita, a causa degli infortuni che hanno ridimensionato l’organico, svolgendo appieno il proprio ruolo e con un certo profitto. Questo vuol dire che gli allenamenti mirati delle ultime settimane stanno dando finalmente i frutti auspicati”. La Pallamano Ragusa è adesso attesa da un’altra partita difficile in programma sabato in trasferta alle 19,30 contro l’Handball Mascalucia.