La New Team Ragusa in campo a Licata

“Bisogna tornare a vincere, a fare punti, il prima possibile. Non può continuare così. Non smuoviamo la classifica da quattro turni e dobbiamo assolutamente scuoterci. Anche se il calendario non ci dà certo una mano”. Parola del direttore sportivo della New Team Ragusa, Massimo Vitale, che presenta il match di domenica prossima (inizio ore 15) a Licata, contro la vicecapolista del girone D del campionato di Promozione che ha più del doppio dei punti della squadra iblea (48 contro 23). Insomma, un’altra sfida improba per i gialloneri che, tra l’altro, dovranno fare a meno dello squalificato, per somma di ammonizioni, Gaspare Pellegrino oltre che degli infortunati Bornabò e Drago. “Ma non dobbiamo e non possiamo accampare scusanti. Il nostro obiettivo – prosegue il diesse Vitale – dopo la quarta sconfitta consecutiva, non può essere se non quello di maturare qualche altro punto per consolidare la posizione che ci consente di acquisire senza problemi la salvezza. Dobbiamo gettare il cuore oltre l’ostacolo e preparare al meglio quest’altra partita che si annuncia molto intensa. Nel corso della settimana, il tecnico, Carmelo Giglio, ha parlato con i ragazzi e ha spiegato la delicatezza della situazione. L’allenatore sta cercando di lavorare al meglio per eliminare tutte quelle difficoltà, piccole o grandi, che ci impediscono di portare in porto la partita con il risultato a noi più favorevole, come, purtroppo, accaduto sabato scorso tra le mura amiche”. La New Team Ragusa è consapevole del grande valore dell’avversario, soprattutto quando gioca sul terreno di casa. “Come si dice in questi casi – spiega Giglio – non partiamo certo battuti e ci giocheremo l’incontro sino al termine. Occorre soltanto la massima concentrazione su ciò che facciamo e serve garantire quelle risposte che tutti, a cominciare dai tifosi, si attendono. E’ arrivato il momento di ridare un senso alla nostra stagione”.