Modica, completati i lavori al Geodetico della Sorda

La struttura geodetica del quartiere Sorda torna ad essere la casa della pallavolo. Quella che fu costruita nel 1989 per ospitare il primo campionato di serie A dell'allora Pro Loco Modica ha avuto negli ultimi mesi un accurato restyiling che l'ha messa in regola con i requisiti moderni. Da oggi verrà consegnata alle cinque società di pallavolo che rappresentano la città di Modica. Dai campionati nazionali di serie B di Pro Volley Team e Volley, alla serie C della Conad Volley, alla prima divisione della Motuka ai tornei giovanili della Dike. Una struttura moderna, efficiente, che vuole mettere fine al peregrinare nelle varie palestre cittadine delle società di pallavolo. "Siamo contenti del risultato ottenuto - dichiara l'assessore allo sport Rita Floridia - perchè ci tenevamo tanto a dare una mano a queste società che devono sostenere costi spropositati in rapporto alle entrate che hanno. Abbiamo fatto i lavori che erano necessari per rendere agibile la struttura e l'abbiamo consegnata alla città. Gli appassionati di pallavolo avranno nuovamente la struttura a cui sono tanto affezionati". "Negli ultimi mesi avevamo ricevuto svariate richieste d'aiuto da parte di queste società - sottolinea il sindaco Abbate - che non potevano più affrontare i costi di allenamenti e partite. Con il ritorno in piena efficienza del Geodetico speriamo di aver dato loro una bella boccata d'ossigeno. Parliamo di una società, la Pvt, in corsa per la promozione in B/1. Di un'altra, la Volley, che sta lottando per far parte della prossima serie B unica nazionale, della Conad Volley che grazie alle sue giovani promesse è la sorpresa della serie C. E parliamo anche delle due società più giovani gestite però da persone che hanno fatto la storia di questo sport in provincia. Il modo per sdebitarci per quello che fanno ogni giorno per la nostra città era quello di dare loro una sistemazione stabile. Lo abbiamo fatto".