Moda primavera estate 2016: torna il beige

L'icona di stile, è sempre lei, Meryl Streep nel film La mia Africa, elegantissima con i suoi pantaloni khaki e la camicia bianca. Aggiungi a questo mix un tocco tribale per un twist più contemporaneo. L'errore più frequente è cadere però nello stereotipo classico dello stile safari: sahariana, pantaloni maschili e stivaletti stringati. Per il tuo beige cerca di dare un tocco personale e femminile, gioca con i gioielli, un accessorio prezioso o un capo ricamato. Di giorno lo stile coloniale richiede via libera ai tessuti naturali, freschi e leggeri, come il cotone, il lino e la seta, ma anche la canapa, spesso intrecciata come una stoia. Immancabili le camicie e gli chemisier, i pantaloni chinos e i bermuda ( foto Jil Sander). Se vuoi dare un'interpretazione personale a questo mood, scegli abiti drappeggiati come quelli di una" nuova "dea sempre in versione tribale. Di sera puoi indossare corpetti e minidress ricamati che ricordano gli abiti delle donne africane, da portare con pantaloni morbidi in crépe di seta o di cady. Oppure puoi decidere per lunghe sottovesti con cascate di frange, in cotone tricot o in pelle scamosciata. Attenzione agli accessori: sandali ultrapiatti, borse a secchiello e shopping bag, cappelli in paglia, cinture in corda e grandi occhiali da sole, e soprattutto tanti bijoux: in legno, metallo dorato oppure in resina effetto osso e tartaruga, rigorosamente da esibire insieme.
Massimiliano Falcone