Il Geometra ritorna all'Archimede

La sezione Geometra dell’Istituto Verga è stata nuovamente accorpata all’Istituto Archimede. Lo annuncia un decreto del 27 gennaio dell’Assessorato regionale all’Istruzione che prevede il ritorno del Geometra per l’anno scolastico 2016/2017 nella sede dell’Istituto Archimede. Una notizia che “casca a fagiolo” per gli studenti del Liceo Linguistico di via San Giuliano, sezione distaccata del Verga, che nei giorni scorsi hanno manifestato denunciando vari disagi (classi pollaio e aule fredde) poiché potrebbero essere trasferiti nelle aule della sede centrale del Verga al posto degli studenti del Geometra. “Un’ipotesi questa – dice il dirigente scolastico del Verga, Alberto Moltisanti, - che potrebbe essere attuata ma che non risolve in toto la questione poiché le classi del Linguistico sono 14 mentre quelle attualmente occupate dal Geometra sono cinque. Ho preso atto del decreto istituzionale emanato per migliorare la razionalizzazione degli istituti scolastici e nei prossimi giorni avrò modo di confrontarmi con il dirigente scolastico dell’Archimede e con il Commissario straordinario della Provincia, Dario Cartabellotta. Si deciderà se trasferire o meno gli studenti del Geometra nella sede dell’Archimede. Siamo in attesa di una visita di Cartabellotta nel nostro Istituto a seguito della protesta portata avanti la scorsa settimana dagli studenti del Liceo Linguistico della sede distaccata di via San Giuliano”. I due istituti scolastici sono stati oggetto di attacchi tra il consigliere comunale Piero Covato che in supporto alla problematica degli studenti del Linguistico aveva proposto il loro trasferimento nella sede dell’Archimede. Una proposta che era stata subito stoppata dal dirigente scolastico, Rosolino Balestrieri, poiché per ospitare le classi avrebbe dovuto eliminare dei laboratori essenziali per gli studenti. Le stesse classi che ora sono state messe a disposizione degli alunni del Geometra. “Apprendo con piacere dall’Assessorato regionale – dice Balistrieri – che la nostra proposta avanzata anni fa ovvero quella di riaccorpare il geometra al nostro Istituto ha trovato esito positivo. Avevamo chiesto un intervento alla Provincia per farsi da portavoce ma ad oggi non era stato fatto nulla. Siamo pronti ad accogliere le cinque classi del Geometra senza problemi”. Sulla notizia è intervenuto nuovamente il consigliere Covato che in difesa dalle accuse che gli erano state rivolte dal dirigente scolastico Balistrieri dice: “il mio intervento voleva essere propositivo e a supporto degli studenti. Inoltre il trasferimento del Liceo Linguistico nella sede dell’Archimede avrebbe fatto risparmiare alla ex provincia di Ragusa ben 120 mila euro circa annuali versati per l’affitto dei locali”.  (Gds)