Correggio, suona clacson e scatta lite con martello

Si sono fermati in mezzo alla strada per parlare attraverso i finestrini delle auto. Un conducente, con al seguito la sua famiglia, ha avuto la 'malaugurata' idea di suonare il clacson, suscitando la sproporzionata reazione dei due amici che sono subito scesi dall'auto e lo hanno aggredito minacciandolo con una chiave inglese e un martello sotto gli occhi atterriti della moglie e di due figli minorenni. E' successo a Correggio in Provincia di reggio Emilia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno denunciato i due aggressori, un 50enne di Correggio e un 34enne di Campogalliano, per minaccia aggravata, violenza privata e porto abusivo di armi.