Chanel a Milano

Nella splendida galleria Vittorio Emanuele II a Milano arriva Chanel. La notizia arriva dopo che la Giunta ha  approvato l'ingresso della società negli spazi ora in concessione a Viganò, alle previste condizioni dei subentri. Chanel corrisponderà al Comune il doppio del canone attuale e che la durata del contratto non venga in alcun modo prolungata, lasciando quindi all'Amministrazione la possibilità di mettere a bando i locali una volta scaduto i contratto.
Gli spazi che passeranno da Viganò a Chanel hanno una metratura complessiva di circa 120 metri quadri, disposti su piano terra, soppalco e ammezzato. La convenzione intestata alla società Viganò scadrà nel giugno 2020 e prevede il versamento di un canone annuo pari a circa 129.300 euro, per effetto dello sconto del 10% riconosciuto alle Botteghe storiche. La nuova convenzione che sarà sottoscritta da Chanel avrà la stessa scadenza e un canone annuo di oltre 314mila euro (ovvero il doppio dell'attuale, senza lo sconto del 10%). (Agenzia)