Sanremo, il vescovo benedice moschea

Il vescovo Antonio Suetta ha benedetto il nuovo centro islamico, inaugurato a Sanremo in via Galileo Galilei. Sostituisce il vecchio centro culturale islamico, più piccolo e decentrato. Una ex autorimessa di circa trecento metri quadrati sarà utilizzata sia come luogo di culto che di formazione. "Siamo italiani per cultura e musulmani per religione - ha affermato il presidente della Comunità islamica di Sanremo, Amri El Mostapha - e nell'osservanza delle leggi italiane vogliamo dare un'istruzione ai nostri figli, perché loro saranno il futuro di questa città". Presente per il Comune l'assessore Costanza Pireri: "Mi complimento per il cammino che avete fatto. L'obiettivo della integrazione si ottiene anche attraverso la conoscenza, con cui si combattono indifferenza e ignoranza". E l'ex segretario dell'Unione delle Comunità islamiche in Italia, l'imperiese Roberto Hamza Piccardo ha detto: "Questo luogo - ha detto - non appartiene solo ai musulmani, ma a tutta la comunità di Sanremo".