Modica, Polizia locale incontra Anffas e Piccoli fratelli

Incontro stamattina presso il Comando di Polizia Locale tra l’amministrazione comunale, rappresentata dall’assessore per la Sicurezza del Territorio, Pietro Lorefice, il comandante, Rosario Cannizzaro, e i rappresentanti dell’Anffas Onlus, Giovanni Provvidenza, e dei Piccoli Fratelli, Giovanni Bonomo e Salvo Garofalo. La riunione è servita per valutare l’ipotesi di una migliore collocazione degli stalli riservati ai veicoli che trasportano i diversamente abili anche col fine di un utilizzo più confacente e di più sistematici controlli da parte della polizia locale, attraverso una concentrazione in zone appositamente individuate dei parcheggi stessi.
Le due organizzazioni hanno valutato positivamente questa ipotesi e si è convenuto di avviare una fase sperimentale nel centro cittadino destinando a questo progetto l’area sottostante il Municipio, in Corso Umberto(gli attuali otto posti saranno esclusivamente destinati ai diversabili), eliminando, così, gli stalli attualmente allocati nella parte antistante all’ex ufficio delle Poste in Corso Umberto), in Piazza Monumento e in Via Marchesa Tedeschi.
Stesso discorso sarà attuato nella parte iniziale di Corso Umberto.
“Siamo stati concordi – spiega l’assessore Lorefice – nel fatto che questa idea possa apportare benefici alla categoria interessata e, nello stesso tempo, andremo a creare un’ area facilmente controllabili dalla polizia locale”.
Nel corso dell’incontro si è discusso anche dei trasporti pubblici per i disabili e, in questo senso, l’assessore ha preso impegno per il futuro acchè i mezzi di trasporto siano attrezzati. “Insieme col sindaco abbiamo in atto delle interlocuzioni con l’Ast – aggiunge Lorefice – e sarà mio compito chiedere delle garanzie in questo senso”.