Asp Ragusa, trasfusionale supporta attività di trapianto di cellule staminali

La Medicina Trasfusionale della Asp di Ragusa ha raggiunto, da anni, livelli di efficienza e competenza che ne fanno un modello a livello internazionale.
Tra le attività svolte dalla Struttura c’è anche l’analisi delle caratteristiche di compatibilità tissutale che definisce il possibile accoppiamento, “compatibilità”, donatore-ricevente in caso di trapianto di cellule staminali emopoietiche - c.d. “trapianto di midollo”. La definizione della “compatibilità” è una pratica molto delicata da cui dipende la fattibilità ed il possibile successo del trapianto. Il laboratorio di Ragusa svolge, su richiesta dell’Assessorato regionale alla Salute, il compito di Centro di tipizzazione per la Banca cordonale e per i centri clinici di trapianto. Un’ attività svolta solo da due laboratori in tutta la Regione. Allo scopo di mantenere il livello di eccellenza di questa attività strategica, l’Azienda ha bandito (con delibera n. 170 del 28 gennaio 2016) un avviso per la selezione pubblica di tre Biologi che saranno a questo dedicati. L’incarico di tipo Co.Co.Co., avrà durata di un anno. L’Azienda Sanitaria di Ragusa dimostra, anche in questo ambito, capacità propositive e di sviluppo di attività di altissima specializzazione con elevato valore strategico nel panorama della sanità pubblica regionale.