Scuola concorso, Renzi "bando per 60 mila professori"

Tre bandi per 62mila nuovi professori. Lo ha annunciato il premier Matteo Renzi nel corso della conferenza stampa a palazzo Chigi dopo la riforma della P.A.. I bandi saranno pronti a fine febbraio. Renzi nel suo discorso fa intendere che gli insegnati potrebbero essere a lavoro già a settembre. "Speriamo che a settembre possano andare in cattedra", ha aggiunto. "Nel giro di 2-3 anni la supplentite finirà", ha detto ancora. Il presidente del Consiglio è poi entrato nel merito della nuova selezione: "Per il prossimo concorso abbiamo deciso che la scelta sarà legata alla qualità di donne e uomini della scuola, sono il bene più prezioso perché diamo a loro i nostri figli. Quindi massima massima richiesta di qualità da tutti i punti di vista". E' stato il ministro dell'Istruzione, Stefania Giannini, ad aggiungere qualche dettaglio: "Tre bandi entro la prima settimana di febbraio. Prove scritte computerizzate, ma non quiz. Un quarto delle domande in lingua straniera. Sono le caratteristiche del prossimo concorso a cattedra per il quale si prevede una platea di circa 200mila candidati".