Ragusa, successo per il duo Torrisi-Lizzio a Melodica

Grandi emozioni ieri sera all’auditorium della Scuola dello Sport di Ragusa per il settimo appuntamento con la stagione concertistica internazionale "Melodica" organizzata dall'omonima associazione con la direzione artistica della pianista Laura Diana Nocchiero. Protagonista lo strepitoso duo formato dal sassofonista Fabrizio Torrisi e dalla pianista Vera Lizzio che hanno eseguito un variegato programma con musiche francesi, americane, spagnole e argentine, ipnotizzando tutti i presenti con le magiche e ritmate atmosfere del repertorio proposto. Fabrizio Torrisi ha dimostrato di essere un artista poliedrico e un grande virtuoso del sassofono. La sua performance è stata eccezionale e ha permesso di ammirare massima chiarezza nel fraseggio, tecnica poderosa ed uno slancio espressivo che fanno di questo giovane artista un autentico fuoriclasse. Eccellente anche la prestazione della pianista Vera Lizzio che padroneggiava con disinvoltura e naturalezza la tastiera del pianoforte con un bel suono, forte energia comunicativa e scelte timbriche e di fraseggio sempre appropriate e in sintonia con il sassofono. Ancora una volta grande il successo che il numeroso pubblico di melodica ha testimoniato con molti applausi a questi fantastici artisti che hanno concesso due bellissimi bis. Quindi un altro appuntamento di altissimo livello per la 21° stagione concertistica internazionale “Melodica” che propone concerti come quelli a cui si può assistere in grandi capitali europee. Il pubblico che aderisce così numeroso comprende questa opportunità, ben al contrario, dunque, della scelta compiuta dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Piccitto che ha deciso di tagliare ogni sostegno dopo 21 anni dalla nascita di Melodica. Manifestazione che per la città è ormai capace di attirare centinaia di abbonati, risultato veramente eccezionale per una stagione di musica classica in Italia. Prossimo appuntamento sempre all'auditorium Scuola dello Sport, è in programma sabato 23 Gennaio con il concerto "Sei corde di passione" con il grande chitarrista Enrique Muñoz che eseguirà un programma dedicato alla Spagna.