Consorzio Chiaramonte, successo al Bellavita ad Amsterdam

Si è tenuta ad Amsterdam lo scorso novembre, nei giorni 22 e 23, presso il centro espositivo Rai la manifestazione fieristica Bellavita che ha visto la partecipazione di 150 espositori italiani del settore agroalimentare che hanno mostrato le loro eccellenze ad un pubblico specializzato di buyer esteri.
Tra gli attori, il Consorzio Chiaramonte, cofinanziato dalla Provincia con i fondi Ex Insicem, ha partecipato all’evento con 7 delle aziende consorziate, in particolare olivicole e olearie. Le singole aziende hanno avuto modo di incontrare operatori agroalimentari e ristoratori, mostrando loro il meglio della propria produzione e hanno stretto rapporti commerciali in un mercato, quello del Benelux, molto attento ai prodotti di qualità del made in Italy.
Lo spazio espositivo del Consorzio Chiaramonte è stato uno dei più apprezzati dell’intera manifestazione e i numerosi visitatori hanno avuto la possibilità di assaggiare e conoscere i prodotti delle aziende chiaramontane: olive sott’olio, confetture, salsa di pomodoro ciliegino e olio extravergine di oliva DOP Monti Iblei.
Tra gli appuntamenti che si sono susseguiti durante i due giorni di esposizione, si è tenuto il Bellavita Adwards, un contest in cui circa 200 giudici hanno valutato le aziende presenti considerandone immagine, storia e qualità dei prodotti.
Le 7 aziende del Consorzio Chiaramonte partecipanti al contest hanno ricevuto dei riconoscimenti ufficiali. In particolare:
Tre Stelle (valutazione media di 9/10):
- Carusìa – Viragì
- Fior di Olive -Terre sul Dirllo Soc. Agr.
- Zahara DOP Monti Iblei – Oleificio Guccione
Due Stelle (valutazione media di 8/10)
- Cinque Colli - Az Agr. Cinque Colli
- Conserve Iacono – Olive schiacciate di tonda Iblea in olio extravergine di oliva DOP Monti Iblei
- Primo DOP – Frantoi Cutrera
- Terre di Pantaleo DOP – Az. Agr. Terre di Pantaleo

“Bellavita è stata una vetrina importante per i prodotti agroalimentari del territorio chiaramontano che sono riusciti a farsi apprezzare all’estero dopo l’esperienza positiva di Expo 2015”, commenta il Consorzio Chiaramonte. “I numerosi riconoscimenti ricevuti dagli operatori del settore sono il segno tangibile di un comparto olivicolo dinamico, in grado di rappresentare a livello internazionale l’eccellenza nella produzione di olio extravergine di oliva. Il Bellavita è stato il primo evento in assoluto che ha visto il Consorzio con le aziende più dinamiche ed importati del territorio muoversi insieme. Questa sinergia ha permesso da un lato la promozione del nostro territorio e dall’altro la conoscenza dei prodotti delle nostre aziende e la cultura dell’olio extravergine di oliva, aprendo così un importante sbocco di mercato nell’Europa settentrionale”, conclude il Consorzio Chiaramonte.